Tradizioni gastronomiche e culturali del Natale in Val Pusteria

La Val Pusteria, situata tra Bressanone e Lienz, è un cuore pulsante di storia e cultura dell’Alto Adige che conserva gelosamente le sue tradizioni, tra cui quelle legate al Natale.

Tradizioni gastronomiche del Natale in Val Pusteria

Il Natale in Val Pusteria è un’occasione per gustare le specialità culinarie locali. Tra i piatti più tipici sulle tavole ci sono alcuni cibi che non possono mancare.

Lo zelten: un pane dolce a base di frutta secca, uvetta, noci e spezie. È un dolce tipico consumato anche in altre regioni alpine. Viene preparato con diversi tipi di frutta secca, come noci, nocciole, mandorle, fichi e albicocche, mixate con spezie come cannella, chiodi di garofano, noce moscata e zenzero. Lo zelten viene tradizionalmente mangiato a colazione o a merenda, accompagnato da latte o caffè.

I krapfen: i dolci fritti ripieni di marmellata o crema pasticcera che a dire la verità si mangiano un po’ tutto l’anno! I krapfen vengono preparati con un impasto a base di farina, uova, latte, zucchero e lievito. La farcitura può essere di marmellata di albicocca, crema pasticcera o crema di cioccolato e durante i mercatini di Natale tipici se ne trovano veramente in tutte le forme e quantità!

I canederli: gnocchi di pasta fresca ripieni di carne, formaggio o verdure. Sono un piatto tipico dell’Alto Adige e vengono tradizionalmente serviti in brodo o in una salsa.

Il gulasch: Originario della cucina ungherese, è diventato un piatto tipico di molte regioni dell’Europa centrale che lo declinano a loro modo. Il gulasch viene preparato con carne di manzo o di vitello, cipolle, carote, sedano e spezie. Viene tradizionalmente servito con pane o con patate.

Tradizioni culturali

I Christkindlmarkt, i mercatini di Natale, sono tra le attrazioni più caratteristiche di questo periodo dell’anno e attirano turisti da tutto il mondo. Sono estremamente curati e propongono prodotti artigianali impossibile da trovare altrove, dolciumi e specialità gastronomiche della Val Pusteria. Nel 2023, nel Renon, albergatori e associazioni locali hanno deciso di realizzare un Mercatino di Natale davvero speciale: si chiamerà Trenatale, e vedrà al posto delle consuete bancarelle di legno i vecchi trenini del Renon che si fermano a Soprabolzano e Collalbo. All’interno di queste location davvero particolari, verranno offerti prodotti tipici, e si potranno bere punch caldi e vin brulè in compagnia di amici o dei propri famigliari.

Il giorno di Natale, per le strade dei piccoli paesini sparsi nella Valle, avviene il Krapfenbetteln: i bambini, vestiti con i tradizionali costumi tirolesi, vanno di casa in casa a chiedere dolci e soldi in cambio di canti e poesie. Una versione natalizia di Halloween!

C’è infine una tradizione molto diversa per i bambini della Val Pusteria e dintorni: se nella maggior parte del mondo è Babbo Natale ad arrivare con la slitta ricca di doni, in Alto Adige è Gesù Bambino che si occupa di portare i regali a coloro che sono stati buoni. Scopre di cosa hanno bisogno leggendo la letterina che i bambini gli lasciano sul balcone di casa.

Il periodo natalizio, in Val Pusteria come in ogni parte del mondo, è sempre qualcosa di magico!

      it_ITItalian